PRIMAVERA, IL MILAN DEVE USCIRE DALL'INCUBO. NAVA HA 10 GIORNI PER INVERTIRE IL TREND

PRIMAVERA, IL MILAN DEVE USCIRE DALL'INCUBO. NAVA HA 10 GIORNI PER INVERTIRE IL TREND
05.10.2016 08:39 di Redazione Lombardiacalcio  articolo letto 65 volte
© foto di Pietro Mazzara
PRIMAVERA, IL MILAN DEVE USCIRE DALL'INCUBO. NAVA HA 10 GIORNI PER INVERTIRE IL TREND

Il Milan ha un problema. E per una volta nel passato recente non è posizionato in prima squadra, dove Vincenzo Montella anche grazie al 4-3 sul Sassuolo sta dando una forma concreta alla squadra, ma relativo alla Primavera di Stefano Nava.
La pausa del campionato Primavera arriva più che mai benvenuta, dopo un periodo da incubo. Le sole ultime due uscite rendono, in numeri, la dimensione del problema. Il Milan è uscito sconfitto 6-2 in casa dall'Hellas Verona e poi è incappato in un clamoroso 0-5 a Ferrara contro la Spal. 
Una difesa rossonera in pieno allarme che in stagione ha già incassato 18 gol, 11 nelle ultime due desolanti uscite.
Numeri e situazioni che Stefano Nava deve prendere di petto, per invertire immediatamente una piega scomoda, inaccettabile per un club come il Diavolo che negli ultimi mesi è riuscito a far esordire (e da protaognisti) Donnarumma, Calabria e Locatelli in prima squadra.
Numeri che non possono essere tollerati dal Milan, attualmente a metà classifica del girone A con 6 punti.