Garbagnate, successo sul campo della Serenissima. La cronaca

15.12.2014 22:00 di Redazione Lombardiacalcio  articolo letto 1119 volte
Fonte: paolo riva - garbagnate
© foto di Marcello Casarotti
Garbagnate, successo sul campo della Serenissima. La cronaca

Clima umido ma campo in ottime condizioni quello che attendeva, nel pomeriggio dell'ultima giornata di campionato del girone di andata per la Seconda Categoria girone O delegazione di Milano, Garbagnate Calcio e Serenissima Calcio.

Una sfida sentita, in maniera particolare, soprattutto da due ex: Andrea Cozzolino, capitano dei granata in questa stagione, e Davide Moretti; i due, nella precedente stagione proprio nelle fila della formazione di Villaggio Brollo, sapevano che non sarebbe bastato il 100% della propria condizione per riuscire a strappare un risultato positivo ad una formazione che, in questo campionato, è riuscita ad espugnare campi anche con risultati a 2 cifre.

Due i volti nuovi per il Garbagnate Calcio in questa gara, inseriti in organico nella fase di mercato di metà stagione: Giovanni De Boni, difensore centrale con il compito di consolidare il reparto arretrato con l'aiuto di capitan Cozzolino, e Matteo Carlesso, longilineo centrocampista con spiccate doti offensive.

Quello che guidava le due squadre, all'inizio della gara, era uno spirito votato alla conquista dell'intera posta: per il Garbagnate è fondamentale conquistare punti per allontanarsi dalle zone basse e pericolose della classifica, per la Serenissima i 3 punti dovevano essere il bottino indispensabile per non far scappare il treno dei primi. Sono stati i granata a conquistare l'intera posta, con uno 0-2 che, considerata la classifica, non sarebbe stato minimamente pronosticabile all'inizio dei 90 minuti.

La gara è stata tutto fuorchè noiosa, con i gol entrambi nel primo tempo: prima Moretti arrivava a concretizzare un contropiede magistralmente finalizzato sul filo del fuorigioco da Borghesi, quindi da palla inattiva (che tanto hanno fatto male ai granata in questo girone di andata) Colombo metteva il risultato più al sicuro con un doppio vantaggio che doveva dare, all'intero gruppo, quella sicurezza che fino ad oggi non si è praticamente mai vista.

Va dato comunque atto alla Serenissima di averci provato fino in fondo a rimontare la gara: molti gli errori sottoporta della squadra di Limbiate, in parte legati alla poca precisione delle proprie bocche di fuoco, in parte per l'ennesima pretazione “monster” del numero 1 granata Capparelli, decisivo in almeno 3 occasioni, soprattutto nei momenti topici della gara.

La vittoria contro la Serenissima permette al Garbagnate Calcio di recuperare ben 2 posizioni in classifica e posizionarsi in 13esima posizione a 13 punti, lasciandosi alle spalle F.C Bresso a 12, Aldini a 10 ed Afforese, vincente sul campo del Mascagni per 2-0, a 9.