Pazza rimonta Olginatese, al 90' Recino regala il 3-2

Pazza rimonta Olginatese, al 90' Recino regala il 3-2
03.10.2016 08:24 di Redazione Lombardiacalcio  articolo letto 71 volte
Fonte: Ufficio Stampa Olginatese
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Pazza rimonta Olginatese, al 90' Recino regala il 3-2

OLGINATE - Sotto al 43′ del secondo tempo, sopra al terzo di recupero. E i tre punti rimangono a Olginate. Olginatese-Dro è stata una partita pazzesca, con i bianconeri capaci di vincere 3-2nonostante lo svantaggio a una manciata di minuti dal termine. Ma la squadra di mister Gatto Corti ha un cuore grande così e per la seconda volta consecutiva sono arrivati i tre punti.

Il “Gatto” sceglie ancora il 4-3-3 e la squadra sembra molto equilibrata. Nel primo tempo Recino ha due occasioni per aprire le marcature. Nella prima sfiora il palo. Nella seconda calcia troppo centrale da ottima posizione permettendo al portiere di deviare in angolo. In pieno recupero però passa il Dro. Cross basso in area di rigore, contrasto tra Mara e Amassoka con l’arbitro che indica il dischetto. Calcia lo stesso numero 10 ed è gol: 0-1.

Parte il secondo tempo e Rossi regala l’ennesima perla. Punizione di destro da destra e palla sotto la traversa: 1-1. Rossi sfiora il raddoppio pochi istanti dopo, ma al primo vero tiro in porta è ancora il Dro ad andare a rete. Situazione confusa sulla destra, difesa presa in contropiede, cross basso, tocco di punta di Paoli e palla in gol: 1-2. I bianconeri accusano il colpo e alla mezzora barcollano su una doppia occasione trentina su situazione di calcio d’angolo. Poi gli ospiti rimangono in dieci, mister Corti pesca dalla panchina e l’ingresso di Marinoni cambia il destino della gara. In dieci minuti Recino reclama un rigore, si esibisce in due rovesciate, mentre Rebecchi tira alto sopra la traversa. Si arriva nei minuti finali. Angolo, testa di Marinoni, miracolo di Chimini, e sulla respinta Marapareggia in spaccata: 2-2. Mara non esulta, porta la palla a centrocampo perché il pari non basta. Recupero, azione insistita sulla destra, palla a mezza altezza in area di rigore, rovesciata (la terza) di Recino e palla che si infila tra due avversari, il portiere e il palo: 3-2!

Finisce nel tripudio bianconero con una rimonta degna di una squadra che sa quello che vuole.

 

OLGINATESE: 3

DRO: 2

MARCATORI: Amassoka (D) rig. 46′pt; Rossi (O) 3′st, Paoli (D) 11′st, Mara (O) 42′st, Recino (O) 48′st.

OLGINATESE (4-3-3): Celeste; A. Corti, Narducci, Mara, Menegazzo; Nasatti (Molinelli 15′st), Rossi, Bazzani; Cestagalli (Marinoni 30′st), Recino, Rebecchi. All. F. Corti.

DRO (3-5-2): Chimini; Ischia, Molnar, Stroppa; Caridi, Farimbella, Paoli, Grossi, Daldosso; Amassoka, Crivaro (Allegretti 36′st). All. Soave.

ARBITRO: Prior di Ivrea.

ESPULSO: Stroppa (D) 34′st.

AMMONITI: Mara, Rossi (O), Paoli, Ischia e Stroppa (D).