Pergolettese, bomber Carletti: "Contentissimo di questo inizio stagione"

Pergolettese, bomber Carletti: "Contentissimo di questo inizio stagione"
13.10.2016 09:51 di Redazione Lombardiacalcio  articolo letto 79 volte
Fonte: Pergolettese
Pergolettese
Pergolettese

Cristian Carletti, goleador della Pergolettese con 4 reti in Serie D, sta deliziando e facendo innamorare i tifosi con le sue progressioni e conclusioni a rete. Il secondo gol contro il Levico (palla in verticale di Boschetti per Carletti che dal limite di sinistro calcia rasoterra nell' angolino alla sinistra del portiere) ha riportato alla memoria anche del patron Cesare Fogliazza un grande goleador del passato. " Quella rete e quella conclusione mi hanno ricordato i gol del grande Gigi Riva". 
Dopo un'annata difficile passata a giocare con la squadra del suo paese l'Ariete in terza categoria, per divergenze con la sua ex societa' (Cremonese), in questa stagione si sta ripagando delle amarezze passate.
Cristian un inizio cosi' di stagione sicuramente te lo sognavi:
" Si' mi sto togliendo delle belle soddisfazioni. Sono contentissimo per questo inizio,anche se potevo avere qualche gol in piu' per le occasioni avute (quella di domenica scorsa a Scanzorosciate all'ultimo minuto l'ho ancora sul gozzo) ma va' bene anche cosi'. Siamo meritatamente in testa alla classifica e cercheremo di restarci il piu' a lungo possibile. Adesso andremo ad incontrare delle formazioni che ci seguono in classifica e vedremo di che pasta siamo fatti, ma io sono convinto che faremo bene per che' siamo un bel gruppo."
Ritornando alla gara di ieri, il cambio di modulo mi sembra che non vi ha creato delle grosse difficolta'.
" Nel primo tempo siamo andati bene, creando anche delle opportunita' per raddoppiare che avremmo dovuto sfruttare meglio, nel secondo invece siamo andati un po' in difficolta'. Continuavamo a lanciare la palla in avanti giocando poco, ma il mio secondo gol che ha chiuso la partita penso che sia stato il giusto sigillo ad una gara che avremmo dovuto chiudere prima."