Serie D: colpo da tre punti di Antenucci, Folgore espugna Legnano 1-0

Serie D: colpo da tre punti di Antenucci, Folgore espugna Legnano 1-0
 di Redazione Lombardiacalcio  articolo letto 79 volte
Fonte: Folgore Caratese
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Serie D: colpo da tre punti di Antenucci, Folgore espugna Legnano 1-0

LEGNANO - L’era di Loris Beoni sulla panchina della Folgore Caratese si apre con la vittoria per 0-1 al “Giovanni Mari” di Legnano. Antonucci ad inizio ripresa fa esplodere i tifosi Azzurri giunti nell’altomilanese, consegnando tre punti e una boccata d’aria importante per una classifica fino ad ora deficitaria. I brianzoli salgono a quota 8 in graduatoria e mercoledì scenderanno in campo a Caronno Pertusella per la Coppa Italia.

Mister Loris Beoni, al suo esordio in Azzurro, manda in campo un 4-2-3-1 che presenta Cavana tra i pali e l’inserimento di Concina (prima da titolare per lui in stagione) sulla fascia sinistra di una difesa completata da Belotti, Perego e Colonna. Moreo gioca al fianco di Catinali a centrocampo, con il conseguente avanzamento di Puccio affianco a Monni e Antonucci. Unica punta: Simone Simeri.

Il ritmo del match è alto fin da subito nonostante il campo sia scivoloso e la manovra palla a terra, penalizzata di conseguenza. Il primo tentativo è di marca Azzurra, con Monni che manda alto di testa, poi ci provano i “Lilla” ma la conclusione di Mele è raccolta senza problemi da Cavana. Al 17’ ancora i ragazzi di Salvigni in avanti: Ibe riceve al limite, si gira e conclude, trovando però la provvidenziale deviazione di Perego. Primo grosso pericolo corso dagli ospiti. Anche Puccio ci prova dal limite poco dopo, ma il suo tiro si spegne di poco alla sinistra di Di Graci. Alla mezz’ora ecco la prima tegola per mister Beoni: Simeri non sta benissimo ed è costretto a lasciare il posto a Pontiggia. La partita è una continua lotta a centrocampo delle due squadre, che fino al 45’ non creano più pericoli. Il primo tempo termina 0-0.

La Folgore Caratese parte in attacco nella ripresa, anche se il tentativo da lontano di Concina, termina ampiamente a lato rispetto alla porta di Di Graci. Il primo vero pericolo capita sui piedi dell’ex Grandi, ma il numero 9 degli altomilanesi, non trova la porta dal dischetto del rigore sciupando una chance importante. Al minuto numero 8, arriva il vantaggio Azzurro: sugli sviluppi di una rimessa laterale dalla destra, Pontiggia riceve e mette in mezzo per l’accorrente Antonucci. Il giovane esterno caratese deposita così in rete lo 0-1, nonostante il tentativo disperato di Di Graci, di salvare la sua porta. Gli uomini di Salvigni non ci stanno e reagiscono subito con il destro potente provato da Scampini su cui è attento Cavana. Il mister di casa prova a cambiare qualcosa inserendo Bolis per Balconi e Armato per Grandi, anche se i tentativi dei padroni di casa sono tutti riposti nel destro da lontano di Mele, centralissimo e comodo per Cavana.

Laraia rileva Scampini e i “Lilla” passano così al 4-2-3-1 per provare ad acciuffare almeno un punto. Beoni corre ai ripari e dà un po’ di freschezza al centrocampo, dando spazio a Vaccaro al posto di un Puccio esausto. Nel finale è assalto Legnano, anche se le chance arrivano solo da un pericoloso flipper Perego-Moreo e da una conclusione rasoterra di Laraia. All’ultimo minuto regolamentare Cavana è miracoloso sul destro a botta sicura di Ortolani, salvaguardando così il vantaggio Azzurro che dura fino al termine.

Primo successo Azzurro dell’era Beoni. Mercoledì però, si torna subito in campo: in Coppa Italia c’è la Caronnese.

 

LEGNANO-FOLGORE CARATESE 0-1

 

MARCATORI: 8’ s.t. Antonucci (F)

 

LEGNANO (4-3-1-2): Di Graci; Ortolani, Rondelli, Bianchi, Mele; Rovrena, Scampini (24’ s.t. Laraia), Balconi (12’ s.t. Bolis); Provasio; Grandi (16’ s.t. Armato), Ibe. A disposizione: Houehou, Adici, Lucente, Lombardi, Paroni, Buongiorno. Allenatore: Salvigni.

 

FOLGORE CARATESE (4-2-3-1): Cavana; Colonna, Belotti, Perego, Concina; Moreo, Catinali; Monni, Puccio (29’ s.t. Vaccaro) Antonucci (44’ s.t. Cigliano); Simeri (29’ p.t. Pontiggia). A disposizione: Olczak, Derosa, Francescutti, Innocenti, Neto, Damiano. Allenatore: Beoni.

 

ARBITRO: Sig. Alberto Ruben Arena di Torre del Greco (Assistente 1: Sig. Daniele Conti di Lecco, Assistente 2: Sig. Matteo Besozzi di Sondrio).

 

AMMONITI: Scampini, Grandi, Mele (L), Puccio, Colonna (F)

 

ESPULSI: -

 

NOTE: Giornata fredda e piovosa, terreno in discrete condizioni. Recupero: 1’, 5’. Spettatori: 250 circa.