Filippo Galli su Manuel Locatelli: "Era già il pupillo del presidente Berlusconi"

Filippo Galli su Manuel Locatelli: "Era già il pupillo del presidente Berlusconi"
04.10.2016 17:59 di Redazione Lombardiacalcio  articolo letto 41 volte
Fonte: Tuttomercatoweb.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Filippo Galli su Manuel Locatelli: "Era già il pupillo del presidente Berlusconi"

Filippo Galli, responsabile del settore giovanile del Milan, ha parlato ai microfoni di perform di Locatelli, visto il suo straordinario gol contro il Sassuolo e del rapporto che il presidente ha con i ragazzi del settore giovanile.
"E' normale che il Presidente sia legato a tutti i ragazzi del settore giovanile, perché rappresentano il cuore di questo club. Anche quando è venuto a Milanello non ha mai nascosto qualche parola con i nostri ragazzi, ha avuto parole bellissime nei confronti di Locatelli, che forse è un ragazzo a cui lui è stato più vicino, poi c'è Calabria, Donnarumma, tutti giovani che provengono dal settore giovanile di cui andare orgogliosi".

Ai microfoni di Milan TV, Galli ha aggiunto le sue personali considerazioni su Locatelli.
"Locatelli è enorme la soddisfazione del settore giovanile, le sue lacrime a fine partita dimostrano l'attaccamento ai colori rossoneri. In questi momenti credo si debba lasciar vivere al ragazzo e alla famiglia, a cui credo vadano i maggiori meriti per quello che Manuel sta facendo, in modo privato. Si leggono tante inesattezze, tante mezze verità. In questo momento credo sia doveroso fare un passo indietro. Il ragazzo è straordinario, l'ha dimostrato".